Caldarozzi a vertici Dia, è polemica

Legale vittime, dovrebbe essere rimosso non promosso

(ANSA) - GENOVA, 26 DIC - E' polemica per la nomina di Gilberto Caldarozzi, ex capo della Sezione criminalità organizzata, a numero due della Direzione investigativa antimafia, nomina decisa dal Viminale. Caldarozzi era stato condannato in via definitiva a tre anni e otto mesi per falso per i fatti del G8 del 2001 a Genova. Per vittime, legali e magistrati che hanno combattuto per la verità sui pestaggi, le violenze e torture praticate a fine luglio di 17 anni fa, il nuovo incarico è "qualcosa di grottesco".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere