Auto danneggiate alla Spezia, un arresto

Nel fine settimana blitz delle forze dell'ordine

Per rubare spiccioli o per il gusto di distruggere. Alla Spezia, nelle ultime due settimane decine di auto sono state danneggiate. In centro, ma anche in periferia, i blitz notturni sono sempre più frequenti: i primi sono avvenuti in via Diaz, in centro città, dove i vandali hanno concentrato le attenzioni contro le auto dei residenti. Il fenomeno si è poi allargato agli altri quartieri, come Rebocco e Canaletto, e a quelli collinari. Ai Vicci, nel week end, la polizia ha sorpreso due giovanissimi con tronchesi e cacciaviti che si apprestavano a danneggiare e rubare sulle auto: un diciottenne dominicano è stato arrestato, il complice, di 14 anni, spezzino, è stato denunciato. Sempre nel fine settimana, i carabinieri, grazie alla segnalazione di una donna al 112 hanno sorpreso due giovani che stavano per danneggiare alcune auto a Rebocco: un dominicano di 30 anni e un italiano di 21. Il dominicano ha inveito contro i militari: è stato denunciato per minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere