Uccide a coltellate fidanzato, arrestata

Donna prima minaccia suicidio poi apre porta a polizia

 Un uomo di circa 40 anni è stato ucciso a coltellate dalla convivente che, dopo aver minacciato il suicidio, è stata arrestata dalla polizia. E' successo in Val Polcevera, sulle colline alle spalle di Genova. Sul posto gli agenti delle volanti, della squadra mobile, pompieri e medici del 118. Secondo quanto appreso, la vittima è italiana mentre la convivente, che ora si trova in questura in stato di fermo, è sudamericana. L'omicidio è avvenuto al culmine di una lite.
   Alla polizia che l'ha arrestata la donna ha detto "l'ho fatto per difendermi. Mi picchiava tutte le volte che poteva" 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere