Drone Ps vola su Festival all'Ariston

A guidarlo una donna commissario e una assistente

 E' decollato stamattina davanti al Teatro Ariston di Sanremo il drone della Polizia di Stato che ieri sera era stato fatto volare per testarne le radiofrequenze e evitare interferenze con quelle del Festival.
    Il drone, considerato fiore all'occhiello della sicurezza e impiegato per la prima volta in Italia a margine di un importante evento mondano, è incaricato di sorvegliare il circondario dell'Ariston in alternativa all'elicottero. Ha a disposizione tre visori con termocamera per le ore notturne e è in grado di ingrandire trenta volte un oggetto eseguendo anche primi piani sul volto delle persone. Può volare fino a una altezza di centocinquanta metri, per una durata di quarantacinque minuti. Il dispositivo a Sanremo è guidato dal commissario capo Francesca Roberto, in forza alla Questura di Vibo Valentia e dall'assistente capo Alessia Breschi, della Questura di Massa Carrara.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere