Migranti: Genova, manifestazione a sostegno, anche con Paita

Capogruppo Pd Regione, non si può negare l'acqua alle persone

(ANSA) - GENOVA, 5 OTT - "Non è possibile e non è giusto negare alle persone un bene comune di primaria necessità come l'acqua. Ciò che è accaduto ai profughi ospitati in via Venti Settembre è gravissimo e mi amareggia profondamente come cittadina". Lo afferma Raffaella Paita, capogruppo del Pd in Regione Liguria che aderirà personalmente alla manifestazione "Restiamo umani" organizzata questo pomeriggio davanti allo stabile nel centro di Genova. "Scelte come queste, purtroppo, sono il frutto di campagne d'odio che rischiano di farci smarrire valori fondamentali come l'accoglienza", sottolinea Paita.
    La convocazione della manifestazione a sostegno dei profughi è partita dalla pagina Facebook "Restiamo umani, Genova non nega l'acqua agli assetati" che invita a portare simbolicamente una bottiglia d'acqua. Per affermare "nostra la solidarietà a tutte le persone che fra mille pericoli attraversano il mare in cerca di un futuro migliore e la nostra rabbia ed indignazione per una scelta disumana" dopo che l'assemblea dei condomini ha deciso di negare l'autorizzazione all'allaccio dell'acqua per l'appartamento che al momento ospita nove migranti.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere