Mons.Borghetti a Albenga,ho pieni poteri

Vescovo di Pitigliano arrivato dopo gli scandali in diocesi

(ANSA) - ALBENGA (SAVONA), 25 MAR - "Il titolo di vescovo della diocesi resta a Mario Oliveri, ma sarò io ad avere i pieni poteri". Lo ha detto mons Guglielmo Borghetti entrando come vescovo coadiutore nella diocesi di Albenga e Imperia.
    Borghetti, vescovo di Pitigliano è stato nominato coadiutore del vescovo Mario Oliveri il 10 gennaio. Il Papa ha deciso di mandare un tutor nella diocesi dopo aver saputo di vari scandali come seminaristi con fede debole, sacerdoti condannati o indagati per pedofilia, altri nudi su Fb.Il vescovo Boghetti coordinerà l'economato, nominerà sacerdoti e 'sistemerà' anche il seminario. "Sono appena arrivato e conosco poco questa realtà, mi metterò subito al lavoro, cercheremo di fare le cose per bene con l'aiuto del Signore". I sacerdoti che oggi hanno assistito alla sua prima celebrazione in seminario hanno detto espressamente che per la Diocesi di Albenga "inizia una rivoluzione copernicana". E Borghetti ha ripetuto il suo motto "Servire il Vangelo per la speranza del mondo". Alla messa c'era anche il vescovo Mario Oliveri che non ha voluto parlare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere