Con 'Lazio international' imprese verso il mondo

Le imprese regionali alla conquista dei mercati esteri

Le imprese regionali alla conquista dei mercati esteri con 'Lazio international': grazie alla rimodulazione dei fondi strutturali e di investimento europei, la Regione Lazio ha finanziato in questi anni progetti di internazionalizzazione delle realtà produttive. Proposte che arrivano dalle aziende come missioni all'estero, azioni di incoming, fiere dallo sguardo che va oltre l'Italia e che hanno visto partecipare oltre 500 imprese per 50 paesi interessati. La giunta regionale ha deciso di stanziare 20 milioni di euro nella programmazione 2014-2016, di cui 11,4 milioni per il biennio 2014/15. Le linee guida di intervento sono state costruite a partire dall'analisi di 10 settori considerati utili a trainare verso l'estero l'economia del Lazio: si va dall'aerospazio all'agroalimentare, dall'arredo-design all'automotive, e poi le bioscienze, l'economia del mare, l'Ict, l'industria culturale, il restauro e la tecnologia delle costruzioni, la moda. Lazio International 2016-2017, poi, è stato concepito per proseguire il percorso ottenuto nel biennio precedente, allocando 15 milioni di euro in nuovi interventi per valorizzare le aziende (già presenti sui mercati esteri o esordienti sul piano internazionale) tramite una strategia "che vede l'internazionalizzazione come acceleratore dell'innovazione, la complementarità con gli altri programmi nazionali e regionali, le diplomazie economiche e un approccio fortemente partecipativo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma