Fiori e palloncini funerale 16enne morta

Striscione con scritto "non ti scorderemo mai"

(ANSA) - MONTEFIASCONE (VITERBO), 19 FEB - "Ce lo siamo
giurati, non ti scorderemo mai. Ciao Aurora. 3AEC": poche parole
scritte dalle compagne e dai compagni di scuola su uno
striscione posto all'ingresso di una gremita chiesa di San
Flaviano a Montefiascone hanno sintetizzato la commozione di un
paese intero per la scomparsa della sedicenne morta poco dopo
essere stata dimessa dall'ospedale di Viterbo. Alla quale la
città ha dato oggi l'addio.
Con i genitori, la sorella e i nonni della ragazza ai quali
si sono uniti tanti giovani. In prima linea quelli della scuola
frequentata da Aurora.
Una giornata nella quale la famiglia ha ribadito di volere
"giustizia ma non vendetta". "È dannoso trasformare l'indagato
in colpevole. Nessuno può essere trasformato in carnefice quando
ancora non sappiamo cosa è successo" il monito dell'avvocato
Giuseppe Picchiarelli, legale dei congiunti della sedicenne, al
termine del rito funebre. Sottolineando che "siamo in fase
embrionale in cui non ci sono responsabilità".
Per l'avvocato Picchiarelli "è assolutamente prematuro fare
qualsiasi tipo di valutazione". "Mi sento in dovere di precisare
- ha detto ancora - che nel momento del ricordo, così difficile
per la famiglia, c'è necessità di evitare che il legittimo
desiderio di giustizia si trasformi in desiderio di vendetta".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie