Rugby: verso 6 Nazioni, Smith convoca 35 azzurri

Azzurri si radunano per preparare esordio dell'1/2 a Cardiff

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Lo staff della nazionale italiana di rugby, coordinato dal nuovo commissario tecnico Franco Smith, ha ufficializzato una lista di 35 convocati per il prossimo raduno a Roma dal 19 al 26 gennaio in preparazione al Sei Nazioni 2020, in cui gli azzurri esordiranno il prossimo 1 febbraio al Principality Stadium di Cardiff contro il Galles.
    Nella lista ci sono solo quattro giocatori che non fanno parte di Benetton Treviso o Zebre: si tratta del pilone Pietro Ceccarelli dell'Edimburgo, del flanker Jake Polledri e del mediano di mischia Callum Braley entrambi del Gloucester, e dell'estremo Matteo Minozzi dei London Wasps. Per il resto, c'è spazio solo per elementi delle due franchigie che disputano il Guinness Pro14, ex lega celtica, compresi i due 'permit player' Niccolò Cannone (Petrarca/Benetton) e Michelangelo Biondelli (Fiamme Oro/Zebre).
    "Nella rosa abbiamo un mix di giocatori esperti e giovani che hanno voglia di affermarsi nel panorama rugbistico internazionale. Sarà fondamentale l'apporto di tutti fin dall'inizio in modo da preparare al meglio l'esordio in un torneo sempre più competitivo ed avvincente" ha commentato Franco Smith. Domenica 26 l'Italia si trasferirà a Verona dove proseguirà la marcia di avvicinamento verso la prima giornata del Sei Nazioni. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma