Sacchi:sequestrato cellulare a Anastasia

Obiettivo è ricostruire ultimi contatti, arrivare a finanziatore

Gli inquirenti che indagano sull'omicidio di Luca Sacchi hanno proceduto al sequestro del cellulare di Anastasia. Intenzione di chi indaga è analizzare i contatti che la ragazza ha avuto nelle ultime settimane, anche via chat, con l'obiettivo anche di risalire alla persona che ha fornito a lei e a Giovanni Princi, 'il cosiddetto finanziatore', il pregiudicato amico di Luca finito in carcere, i 70 mila euro che sarebbero serviti all'acquisto di 15 chili di droga.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma