Fuggono all'alt, abitanti accerchiano cc

Nella notte vicino a Latina. Lanciati oggetti e minacce morte

(ANSA) - ROMA, 11 OTT - Fermati dopo essere scappati all'alt hanno richiamato gli abitanti del quartiere per cercare di sfuggire all'arresto. Così una quindicina di persone hanno accerchiato i militari, tentato di ribaltare la loro auto e sono 'volati' anche oggetti dai balconi. E' accaduto nella notte ad Aprilia, in provincia di Latina. I due sono stati poi arrestati dai carabinieri. Tutto è nato quando una pattuglia di carabinieri intervenuta a supporto di un'ambulanza ha visto sfrecciare uno scooter con due uomini con casco integrale a bordo. Lo scooter è scappato all'alt dei militari e ne è nato un inseguimento. Quando sono stati bloccati uno dei due uomini a bordo, un noto pregiudicato 31enne, ha chiesto il sostegno di altre persone del quartiere, circa una quindicina, che hanno accerchiato i militari. Il 31enne ha anche minacciato di morte i carabinieri. I due sono stati poi arrestati per resistenza a pubblico ufficiale in concorso. Si indaga per identificare gli abitanti che sono intervenuti in loro aiuto.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Muoversi a Roma