Lazio, al centrodestra 6 sindaci su 9

Civitavecchia e Nettuno strappati ad M5s. Pd vince a Cassino

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - Nel Lazio è finita 6 a 3 per il centrodestra la tornata delle elezioni Amministrative nei grandi centri. Il bilancio dopo il secondo turno di ballottaggio vede i candidati a trazione leghista innanzitutto conquistare, strappandoli al M5s, i grandi Comuni costieri della provincia di Roma di Civitavecchia (con Ernesto Tedesco) e Nettuno (con Alessandro Coppola). Il Carroccio si aggiudica anche il derby di Tarquinia (Viterbo) contro un candidato Fdi: il sindaco è Alessandro Giulivi. C'è poi Ciampino, che sarà amministrata da Daniela Ballico, e Palestrina, dove ha vinto Mario Moretti.
    Centrodestra vincente anche a Civita Castellana (Viterbo), che elegge Franco Caprioli. Il centrosinistra mantiene il feudo 'rosso' di Monterotondo con Riccardo Varone e conquista l'importante città di Cassino (Frosinone) con Enzo Salera, a cui si aggiunge Veroli, sempre in Ciociaria, presa al primo turno da Simone Cretaro. Infine resta 'civica' Tivoli: il ballottaggio ha confermato alla guida del Comune Giuseppe Proietti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma