Lazio, Diaconale,minoranza ci danneggia

"Cori razzisti? Se ci sono stati coperti dal resto del pubblico"

(ANSA) - ROMA, 25 APR - "La Lazio prende le distanze da queste manifestazioni che non c'entrano niente nello sport e che invece rientrano in una logica politica. Non bisogna mescolare i due piani, altrimenti si fa quello che stanno facendo alcuni media: non è vero che i laziali sono nostalgici fascisti. Fare tutta di tutta l'erba un fascio, è mentalità fascista". Lo dice all'Ansa il portavoce del club, Arturo Diaconale, che sui buu razzisti aggiunge che "se ci sono stati, sono stati sopravanzati dal resto del pubblico e l'arbitro non ha sentito nulla". "Noi siamo parte lesa, i danni di queste minoranze ricadono sulla società e sui tifosi", prosegue il portavoce laziale, sottolineando che "la stragrande maggioranza dei tifosi laziali non accetta questi episodi".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma