Servizi Colosseo: inchiesta su Electa

Blitz Gdf Milano, ipotesi frode fiscale e turbativa d'asta

(ANSA) - MILANO, 10 APR - Il Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gdf di Milano ha effettuato una serie di perquisizioni e acquisizioni in un'inchiesta della Procura milanese per frode fiscale e turbativa d'asta su Mondadori Electa, casa editrice che si occupa di mostre e fa parte del gruppo di Segrate, e sul consorzio di cooperative CoopCulture, in relazione alla gestione della vendita dei biglietti e dei cosiddetti 'servizi aggiuntivi' del Colosseo e di altri musei della Capitale. La turbativa d'asta è legata al bando di gara della Consip (la centrale di committenza della pubblica amministrazione) per l'affidamento dei servizi di biglietteria e di quelli 'aggiuntivi' per il Colosseo e per gli altri siti collegati. Un bando assegnato per anni, dal '97 in poi, con una serie di rinnovi allo stesso raggruppamento temporaneo di imprese e anche prorogato nel 2011. Un bando, infine, annullato con una sentenza del Consiglio di Stato del dicembre 2017.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma