Desiree: 3 fermati, spacciavano

Due senegalesi e un nigeriano, uno colpito ad espulsione

(ANSA) - ROMA, 25 OTT - Hanno precedenti per spaccio di stupefacenti i tre uomini fermati dalla polizia per lo stupro e la morte di Desiree Mariottini. I fermati, due senegalesi e un nigeriano, sono accusati di omicidio volontario, violenza sessuale di gruppo e cessione di stupefacenti. Gli investigatori stanno cercando un quarto complice.Si tratta di due senegalesi, irregolari in Italia, Mamadou Gara di 26 anni e Brian Minteh di 43, il primo colpito da provvedimento i espulsione. Il terzo , il nigeriano Alinno Chima, 46 anni, aveva il permesso umanitario scaduto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma