Regione, al via Piano per tutele 'rider'

Consultazione imprese e lavoratori,entro estate testo legge

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - La Regione Lazio varerà entro l'estate una proposta di legge per estendere i diritti dei cosiddetti 'rider', i lavoratori della 'gig economy' che operano attraverso app e piattaforme digitali in particolare nelle consegne a domicilio, e che conterrà innovazioni sul piano delle tutele, delle garanzie e del salario minimo. Lo annuncia il governatore Nicola Zingaretti con l'assessore al Lavoro Claudio Di Berardino. Oggi la giunta ha approvato una memoria che fissa il cronoprogramma: si parte da una consultazione che coinvolgerà lavoratori, imprese, sindacati, forze politiche, cittadini e studiosi. Gli ambiti di intervento che si delineano a favore dei 'rider' sono molteplici: forme di tutela, compatibili con le norme nazionali, di natura assicurativa, previdenziale e di salute e sicurezza; più garanzie, a partire da un salario minimo individuato in sede di contrattazione collettiva, il rifiuto del cottimo, la manutenzione dei mezzi, indennità in casi particolari, obbligo di informazione, diritto alla formazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma