Roma ha 33mila Giocattoli Antichi

In deposito Centrale Montemartini. C'è anche un libro razzista.

(ANSA) - ROMA, 26 DIC - In un deposito del Complesso Monumentale della Centrale Montemartini, dal 2011 c'è un piccolo tesoro: è la Collezione di Giocattoli Antichi di Roma Capitale che conta 33 mila pezzi.Il Comune di Roma nel 2005 acquistò da un collezionista italiano una prestigiosa collezione di giocattoli antichi, il cui nucleo proveniva da Leksakmuseum, ovvero il Museo del Giocattolo di Stoccolma diretto dal collezionista ed antiquario Peter Pluntky che, a sua volta, aveva acquisito gran parte della raccolta nel 1975 in vista della costituzione del Museo aperto nel 1979 e poi chiuso nel 1991. Secondo i progetti del Comune di Roma l'intera raccolta doveva diventare il futuro "Museo del Giuoco e del Giocattolo" da allestire nelle storiche scuderie reali di Villa Ada Savoia che per l'occasione sarebbe state ristrutturate. Ma il Museo non è mai stato realizzato. Nel deposito sono custoditi 3000 volumi, tra i quali c'e' anche un libro razzista scritto da una giovane tedesca durante il nazismo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma