Droga in biberon bimba, madre a giudizio

A Roma, 29/enne arrestata a gennaio. Accusa tentato omicidio

(ANSA) - ROMA, 6 DIC - Ha tentato di uccidere la figlia di tre anni dandole per due volte droghe e sedativi con il biberon, mentre la bimba era ricoverata all'ospedale Bambino Gesù di Roma per controlli. L'intervento tempestivo dei medici ha evitato la morte della bambina. Per questo Marina Addati, 29 anni, arrestata a gennaio e detenuta nel carcere di Benevento, è stata mandata a processo con giudizio immediato dalla Procura di Roma con l'accusa di tentato omicidio. L'udienza il 10 gennaio davanti ai giudici della Quinta sezione penale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma