Incendiò oltre 100 auto, arrestato da cc

Incastrato da immagini telecamere e dai tabulati telefonici

(ANSA) - ROMA, 18 OTT - Arrestato dai carabinieri l'autore di oltre 100 incendi di auto che la scorsa estate terrorizzò i residenti dei quartieri nell'area sud della Capitale. Si tratta di un 31 enne romano che era stato già fermato nel mese di luglio, subito dopo aver dato fuoco a delle auto nella zona dell'Eur. Le indagini, coordinate dal Gruppo Reati Ambientali e Sicurezza sul Lavoro della Procura di Roma diretto dal procuratore aggiunto Nunzia D'Elia, sono state condotte dai carabinieri della compagnia di Pomezia. L'uomo è stato individuato grazie alla visione da parte dei carabinieri dei filmati dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali vicini ai luoghi colpiti dal piromane, dall'analisi dei tabulati telefonici dei cellulari utilizzati e da servizi di osservazione e pedinamento. A quanto ricostruito, il 31enne si allontanava dai luoghi degli incendi subito dopo averli appiccati per poi farvi ritorno alcune ore dopo a verificare i danni che aveva causato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma