Atac: firme Radicali in Campidoglio

Assessore, no a privati,per noi azienda resta pubblica

(ANSA) - ROMA, 11 AGO - I Radicali sono saliti in Campidoglio per consegnare le 33 mila firme per il referendum 'Mobilitiamo Roma' finalizzato alla messa a gara del trasporto pubblico in città, ora gestito dalla municipalizzata Atac. I segretari di Radicali Italiani e Radicali Roma, Riccardo Magi e Alessandro Capriccioli, insieme ad altri volontari sono arrivati in Campidoglio a bordo dei due minibus della campagna 'Se non firmi t'ATtACchi' carichi di scatoloni. Ad accogliere a palazzo Senatorio i radicali, secondo quanto si apprende, è stato il vicesindaco Luca Bergamo. "Consegniamo in Campidoglio oltre 33 mila firme di romani per il referendum sulla messa a gara del trasporto pubblico - ha spiegato Magi. Ma l'assessore Linda Meleo ribatte, "Aprire ai privati non è la soluzione per il trasporto pubblico di linea, non è quello che serve a Roma e ai cittadini. I Radicali fanno campagna elettorale sulle pelle dei romani e sui circa 11.700 dipendenti che lavorano in azienda".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma