Blitz Casapound antiambulanti a Ostia

Commissario Ostia, atto di forza intollerabile

Un blitz anti ambulanti immigrati sulle spiagge libere di Ostia con tanto di fratini con la scritta Casapound. E' accaduto ieri sul litorale romano, a Ostia dove la scena è stata ripresa da un video. "I venditori abusivi -spiega nel video Luca Marsella, responsabile di Cpi sul lido di Roma - oltre a cianfrusaglie di dubbia provenienza, vendono anche bibite facendo concorrenza sleale ai legittimi concessionari delle strutture che invece sono sovente tartassati da controlli di vigili".

I militanti di Casapound erano circa una quindicina. "Sono atti di forza che non possono essere tollerati. Faremo una segnalazione alle forze di polizia competenti". E' quanto afferma il prefetto Domenico Vulpiani, commissario di Ostia, interpellato sul blitz antiabusivi di Casapound. "Sono iniziative politiche e strumentali" ha aggiunto Vulpiani ricordando che c'è in atto un "piano di controlli della polizia locale d'intesa con la capitaneria di porto" che riguarda i 18 chilometri circa di litorale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma