Rieti 'campione riciclo' a Parlamento Ue

Scelto da Legambiente con altri 106 come esempio italiano

(ANSA) - BRUXELLES, 25 APR - L'obiettivo è decisamente ambizioso: passare in poco più di due anni dal 10% al 70% del tasso di raccolta differenziata dei rifiuti. I dati stanno dando ragione alla sfida lanciata dall'Azienda servizi municipali (Asm) Rieti spa, che in "circa un anno e mezzo" è già arrivata "al 40%". Il caso Rieti è stato presentato al Parlamento europeo, scelto da Legambiente insieme ad altri 106 "campioni italiani dell'economia circolare" per chiedere alle istituzioni Ue che la riforma europea dei rifiuti divenga realtà. "In un'ottica di sostenibilità integrata ed economia circolare" nei settori dell'igiene urbana, della mobilità e della salute, "stiamo sviluppando politiche per il territorio finalizzate a far crescere questa sensibilità" nei cittadini, spiega Alessio Ciacci, presidente di Asm Rieti spa. "Stiamo costruendo un percorso di conversione che ci sta portando a essere il primo capoluogo nel Lazio per livelli di raccolta differenziata, con l'obiettivo del 70% entro la fine di quest'anno", spiega Ciacci.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
ACLI
Muoversi a Roma