Sfregia preti, perizia psichiatrica

L'uomo ai carabinieri, "sono incompreso dalla Chiesa"

(ANSA) - ROMA, 9 GEN - Il tribunale di Roma ha disposto una perizia psichiatrica per Renzo Cerro, il 41enne residente nella provincia di Frosinone, arrestato il 7 gennaio scorso per aver aggredito con un coccio di bottiglia un sacerdote e il sacrestano, ferendoli al volto, all'interno della Basilica di Santa Maria Maggiore.
    I giudici del tribunale collegiale della Capitale hanno convalidato gli atti ed emesso una ordinanza di custodia cautelare. La perizia psichiatrica dovrà accertare la capacità di stare in giudizio dell'uomo. L'incarico sarà dato nella prossima udienza prevista per il 13 gennaio.
    Dopo l'aggressione Cerro si è difeso affermando ai carabinieri che lo avevano bloccato di non avercela con i due ma di essere un "incompreso dalla Chiesa". Secondo alcune testimonianze, l'uomo, una volta entrato nella basilica ha puntato direttamente il sacrestano colpendolo al volto e poi ha aggredendo il sacerdote intervenuto in difesa del sacrestano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma