Fiaccole per Giulio Regeni al Pantheon

Genitori ricercatore: chiediamo sempre più forte verità e giustizia, governo egiziano collabori

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - "Con questa manifestazione vogliamo ridare luce alla campagna per Giulio Regeni che purtroppo non ha ancora ottenuto alcun risultato. Il governo italiano non dimentichi Giulio". Queste le parole del presidente di Amnesty International Italia, Riccardo Noury, durante il sit-in in ricordo di Giulio Regeni al Pantheon, a sei mesi dalla scomparsa del ricercatore italiano al Cairo. "Chiediamo ai due governi di fare il massimo - continua -. A quello egiziano di dire la verità e a quello italiano di pretenderla".


 "Sono trascorsi ormai sei mesi dalla sparizione del nostro Giulio. Siamo qui a chiedere sempre più forte verità e giustizia". Sono le parole di Paola e Claudio Regeni durante un collegamento telefonico con il Pantheon dove, alle 19:41 (orario della sparizione del ricercatore italiano al Cairo sei mesi fa) sono state accese decine di fiaccole per ricordare il giovane. "Grazie a tutti coloro che hanno organizzato la fiaccolata e a tutti coloro che sono lì in piazza a Roma - ha detto la madre -. Anche noi abbiamo acceso delle piccole fiaccole. Sempre e ancora giallo per lui".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma