Mafia Roma: in aula ex sindaco Alemanno

"Dimostrerò mia innocenza"

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - E' durata pochi minuti la prima udienza del processo a carico dell'ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno.
    Nel procedimento, un filone di Mafia Capitale, l'ex sindaco è accusato di corruzione e finanziamento illecito. I giudici della II Sezione penale hanno aggiornato il processo al prossimo 25 marzo quando scioglieranno la riserva sulle richieste di costituzione di parte civile avanzate da Assoconsum e Confconsumatori. Risulta già costituito come parte lesa il Comune di Roma. Secondo la procura, Alemanno,presente in aula, fra il 2012 e il 2014 avrebbe ricevuto 125mila euro per compiere atti contrari ai doveri del suo ufficio. I soldi, in base all'impianto accusatorio, sarebbero arrivati da Salvatore Buzzi in accordo con Massimo Carminati e sarebbero stati versati alla fondazione Nuova Italia, presieduta da Alemanno. "I tribunali esistono per dare giustizia - ha detto uscendo Alemanno - Mi difenderò in questo processo perché voglio dimostrare la mia innocenza anche se molti hanno decretato già la mia condanna".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Di Giovanni - Di Giovanni Parquet

Dalla Di Giovanni parquet il legno come amico

Il calore per la tua casa, l’eleganza per il tuo ufficio, la praticità per la tua azienda. Da 51 anni con esperienza e competenza nel mondo del parquet.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma