Azienda riceve fondi e chiude, controlli

A Fiuggi, scoperta da Gfd. Dovrà restituire 100mila euro

(ANSA) - FIUGGI (FROSINONE), 23 MAR - Ha cessato l'attività dopo aver ottenuto un finanziamento di 100mila euro. Una ditta di articoli per l'illuminazione è finita a Fiuggi (Frosinone) nel mirino della Guardia di finanza nell'ambito di controlli sugli incentivi alle piccole imprese, gestiti dall'Agenzia Nazionale per la Attrazione degli Investimenti e lo Sviluppo.
    Secondo quanto accertato dai finanzieri della Tenenza della città termale, il titolare dell'azienda aveva avuto accesso a un finanziamento nazionale di 100mila euro per l'acquisto di beni strumentali che poi ha dismesso, cessando l'attività prima del termine quinquennale di durata dell'investimento previsto dalla legge. Le fiamme gialle, a conclusione degli accertamenti, hanno quindi segnalato il titolare all'organo erogatore del finanziamento per avviare le procedure per il recupero delle somme concesse e indebitamente percepite.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Muoversi a Roma