Evadeva fisco, sequestrati 875mila euro

Gdf a Rieti. Imprenditore completamente sconosciuto a erario

(ANSA) - RIETI, 20 MAR - Risultava risedente all'estero ma continuava a operare in Italia nascondendo al fisco ingenti somme. È quanto ha scoperto la guardia di finanza di Rieti indagando sul conto di un imprenditore reatino che opera nel campo dell'informatica e dell'automazione. L'indagine, che ha richiesto complessi accertamenti fiscali, si è conclusa con il sequestro di beni mobili ed immobili, tra cui un appartamento e tre auto, due delle quali d'epoca, pari a 875 mila euro. L'imprenditore, secondo quanto ha riferito la guardia di finanza, risultava completamente sconosciuto all'erario. Già nel dicembre scorso allo stesso era stata contestata un'evasione di circa 4 milioni di euro ed era stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti per i reati di omessa dichiarazione e occultamento o distruzione di documenti contabili. Al termine degli accertamenti compiuti dalla tributaria sono stati sequestrati, oltre immobili ed auto, anche titoli e quote societarie nelle disponibilità dell'indagato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Alternatyva

AlternatYva, con internet gratuito le scuole viaggiano veloci

Con il progetto Torrino-Mezzocammino e “Internet nelle scuole” di AlternatYva, provider di servizi wireless, il primo istituto scolastico del quartiere Torrino Mezzocammino di Roma usufruirà gratuitamente della banda larga.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma