Evadeva fisco, sequestrati 875mila euro

Gdf a Rieti. Imprenditore completamente sconosciuto a erario

(ANSA) - RIETI, 20 MAR - Risultava risedente all'estero ma continuava a operare in Italia nascondendo al fisco ingenti somme. È quanto ha scoperto la guardia di finanza di Rieti indagando sul conto di un imprenditore reatino che opera nel campo dell'informatica e dell'automazione. L'indagine, che ha richiesto complessi accertamenti fiscali, si è conclusa con il sequestro di beni mobili ed immobili, tra cui un appartamento e tre auto, due delle quali d'epoca, pari a 875 mila euro. L'imprenditore, secondo quanto ha riferito la guardia di finanza, risultava completamente sconosciuto all'erario. Già nel dicembre scorso allo stesso era stata contestata un'evasione di circa 4 milioni di euro ed era stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti per i reati di omessa dichiarazione e occultamento o distruzione di documenti contabili. Al termine degli accertamenti compiuti dalla tributaria sono stati sequestrati, oltre immobili ed auto, anche titoli e quote societarie nelle disponibilità dell'indagato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Muoversi a Roma