• Droga nell'auto del collega, arrestato infermiere a Rieti

Droga nell'auto del collega, arrestato infermiere a Rieti

Voleva farlo fuori per posto in ospedale. Video cc lo incastra

Intrigo all'ospedale di Rieti, con tanto di droga, un sms anonimo e un arresto. Quello di un infermiere di 37 anni, in servizio all'ospedale San Camillo de Lellis, arrestato questa mattina dai carabinieri del reparto operativo, coordinati dal pm Rocco Maruotti, su ordine del gip del tribunale di Rieti, per calunnia e detenzione di sostanze stupefacenti. Le indagini sul conto dell'uomo erano partire nel dicembre scorso, quando un sms anonimo inviato a un carabiniere aveva annunciato che su un'auto, che sarebbe transitata l'indomani sulla Salaria, vi era della droga. L'auto fu intercettata dai militari e la successiva perquisizione consentì di rinvenire, all'interno del vano della ruota di scorta, 11 grammi di marijuana suddivisa in dosi. A finire nei guai fu il conducente, un altro infermerie che all'epoca era in servizio con contratto a tempo determinato all'ospedale di Rieti. Il giovane, tuttavia, negò fermamente che quelle dosi fossero di sua proprietà mettendo a verbale che, forse, ad incastrarlo era stato un suo collega. Le indagini a quel punto hanno messo in luce che tra i due infermiere erano nati da tempo dei forti dissidi legati ai turni e al fatto che entrambi aspiravano a essere stabilizzati.
Gli investigatori si sono così convinti che le cose erano andate realmente in quel modo e hanno iniziato a indagare sul 37enne, finito oggi in manette. A incastrarlo, e a scagionare completamente l'altro collega, sono stati i filmati registrati dalle telecamere dell'ospedale e una dettagliata analisi dei tabulati telefonici delle utenze in uso ai due infermieri. Era stato proprio il 37enne a nascondere la droga nell'auto del suo collega e a inviare l'sms al carabiniere. Il tutto, secondo quanto hanno ricostruito gli inquirenti, per mettere in cattiva luce il suo collega che, come lui, aspirava ad essere stabilizzato.

 

 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Taxi: innovatori da oltre 20 anni. Samarcanda Radiotaxi (Roma) “Dal ’92 tecnologia e qualità Made in italy”

Un settore, quello taxi, in continua evoluzione. Il Made in Italy, anche in questo comparto ha perseguito sempre alti standard di innovazione, le istituzioni stanno a guardare, senza però osservare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma