Emergenza topi a Fori e Palazzo Massimo

Soprintendente, grosso problema. Oggi chiusa parte biglietteria

(ANSA) - ROMA, 2 MAR - Emergenza topi al Foro Romano e anche a Palazzo Massimo. Un "grosso problema" che la Soprintendenza speciale archeologica di Roma "non riesce a fronteggiare". Lo racconta il soprintendente Francesco Prosperetti, spiegando che proprio per questo oggi è rimasto chiuso un desk della biglietteria di Fori e Palatino, di fronte al Colosseo, per permettere la disinfestazione. "Un topo è rimasto incastrato in un'intercapedine sul tetto, l'operatore che era in servizio si è visto colare il sangue sulla scrivania", dice. E' "un problema, sottolinea, "che non riusciamo a fronteggiare e che a Palazzo Massimo ha provocato tra l'altro proteste sindacali". Alla biglietteria un'operatrice conferma precisando che l'episodio risale a ieri mattina: "A metterci in allarme è stata la puzza che era molto forte. E abbiamo notato una macchia su una delle scrivanie. Abbiamo chiamato i nostri responsabili e si è scoperto che la macchia era sangue di topo. E' stata fatta subito la disinfestazione. Che oggi è stata ripetuta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma