Dj avevano file musicali pirata, denunce

61 mila file usati per serate nei locali

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Tra dicembre e gennaio la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 61.000 file musicali in formato digitale e 4 personal computer utilizzati per la diffusione della musica in pubblico in noti locali notturni della Provincia di Viterbo. Inoltre, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Viterbo cinque persone per violazione della normativa sul diritto d'autore. Nel corso delle ispezioni è stato accertato che diversi disc jockey addetti alla diffusione della musica utilizzavano copie non autorizzate o non originali dei brani, nella maggior parte dei casi "scaricati" da siti web non ufficiali o di scambio di file in condivisione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma