Cagnolino avvelenato, chiesta indagine

Denuncia del M5S,una barbarie. Risalire al colpevole e punirlo

(ANSA) - SUBIACO (ROMA), 23 FEB - Cagnolino trovato morto avvelenato a Subiaco, nella valle Aniene in provincia di Roma.
    Lo denuncia il M5S che chiede un'indagine per risalire al o ai responsabili perché, sottolinea, "non è la prima volta che vengono lasciati bocconi avvelenati". Il movimento di Beppe Grillo ha scritto al sindaco Francesco Pelliccia, sollecitando un suo intervento. L'animale è stato trovato senza vita in via Giacomo Matteotti, in pieno centro. "Si indaghi - ha scritto Giuseppe Mancini del M5S di Subiaco - per risalire eventualmente al colpevole, infliggendogli una giusta pena come previsto per legge".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma