Metro C: Zingaretti, vada oltre Colosseo

Governatore, presto piano infrastrutture della logistica

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - La Metro C di Roma ha bisogno di investimenti, perché "non ci si può fermare al Colosseo". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. "Presenteremo -dice- tra qualche settimana un grande piano regionale e nazionale di investimenti sulle infrastrutture della logistica. Un piano che avrà un'anima: uscire dalle parole e entrare nei fatti con la realizzazione di una moderna e futuristica cura del ferro. Vorrà dire chiudere la cintura dell'anello ferroviario, investire sulla Metro C a Roma perché non ci si può fermare al Colosseo, le ferrovie regionali che debbono avere lo stesso rango dell'alta velocità. In pochi anni è possibile costruire questa prospettiva". Sul porto di Civitavecchia "stiamo chiudendo in collaborazione col governo il collegamento stradale verso Orte". Zingaretti ha poi citato "l'aeroporto di Fiumicino rispetto al quale abbiamo previsto investimenti e soprattutto queste infrastrutture della logistica e mobilità inserite in un sistema di un trasporto ecocompatibile e moderno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma