Evasi Roma: è ancora caccia all'uomo

Polizia e carabinieri in stazioni, posti blocco Roma e provincia

(ANSA) - ROMA, 15 FEB -E' ancora caccia all'uomo a Roma e provincia dopo la clamorosa evasione di due detenuti romeni ieri pomeriggio dal carcere di Rebibbia.Polizia e carabinieri sono impegnati dalla scorsa notte in numerosi posti di blocco sia Roma sia nella provincia. Ogni auto delle forze dell'ordine è dotata delle fotografie dei due evasi. I fuggiaschi, Catalin Ciobanu e Mihai Florin Diaconescu, di 33 e 28 anni, il primo condannato, in via non definitiva, per omicidio, sono fuggiti nel più classico dei modi: segando le sbarre nel reparto G11 del Nuovo Complesso del carcere romano e calandosi all'esterno e fuggendo poi a piedi. Per tutta la notte i carabinieri della capitale e la polizia penitenziaria hanno controllato le abitazioni dei familiari dei due uomini evasi, abitazioni perquisite e dove i due romeni avrebbero potuto contare su appoggi e complicità. Per tutto il giorno proseguiranno anche i controlli nelle stazioni ferroviarie e dei bus.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Federica Proni

Massaggi e benessere: scopriamo "Nelle mie mani"

Questo centro di terapia olistica si è affermato nel cuore (e nei muscoli) dei romani.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma