Sequestri in 5 chioschi a Capocotta

Blitz dei vigili urbani in spiaggia libera

(ANSA) - ROMA, 11 FEB - Sequestri stamani in 5 chioschi sulla spiaggia di Capocotta in un blitz dei vigili urbani. I reati sono: abusivismo edilizio, degrado ambientale e violazione vincolo paesaggistico. I sequestri, compiuti da 25 vigili del X gruppo, sono stati compiuti nei chioschi 'Dar Zagaja', 'Mediterranea', 'Porto di Enea' 'Oasi Naturista di Capocotta' e 'Mecs Village'. Dar Zagaja sono stati sequestrati il ristorante di 300mq di cui 240 abusivi, 2 locali magazzino e 2 strutture in legno; a Mediterranea tre tettoie ed una struttura in legno; al Porto di Enea una pedana in legno di 130 metri con coperture in legno, un magazzino e 2 manufatti in legno e una pedana; all'Oasi di Capocotta, un chiosco di 55 mq, un gazebo di 24 mq, più altre cinque strutture in legno e delle passerelle pedonali.
    Infine al Mcs Village sequestrato l'ampliamento del bar di 12 mq, della cucina di 35 mq, di un chiosco in Pvc , di altre 3 strutture e varie pedane.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma