Papa: la preghiera non è un'aspirina

A gruppi padre Pio, 'ho voglia di venire nella vostra terra'

ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 6 FEB - La preghiera è affidarsi a Dio e non chiedere qualcosa, "non è io prego per stare bene, come se prendessi una aspirina". Lo ha detto il Papa in uno dei numerosi inserti a braccio, durante il discorso ai gruppi di preghiera di padre Pio ricevuti in udienza in piazza San Pietro.
    Francesco ha detto di aver voglia di andare nella terra di padre Pio: "Che chiunque venga nella vostra bella terra, io ho voglia di andarci, eh?". Nel suo saluto al Papa, il vescovo di Manfredonia Michele Castoro aveva detto: "Ti aspettiamo a San Giovanni Rotondo, ti vogliamo un mondo di bene".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Taxi: innovatori da oltre 20 anni. Samarcanda Radiotaxi (Roma) “Dal ’92 tecnologia e qualità Made in italy”

Un settore, quello taxi, in continua evoluzione. Il Made in Italy, anche in questo comparto ha perseguito sempre alti standard di innovazione, le istituzioni stanno a guardare, senza però osservare


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma