Scoperto opificio clandestino a Viterbo

Sequestrati 750 prodotti d'abbigliamento, una denuncia

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - Le fiamme gialle della Compagnia di Viterbo, sotto il coordinamento del Comando Provinciale, hanno scoperto nel centro storico del capoluogo viterbese un opificio clandestino per la riproduzione di marchi contraffatti da apporre su prodotti di abbigliamento. Complessivamente sono stati sequestrati 750 capi d'abbigliamento recanti marchi contraffatti delle più note marche, tra cui Lacoste, Prada, Gucci, Moncler, Colmar e Burberry, pronti per essere commercializzati oltre all'attrezzatura necessaria per la produzione degli stessi.
    Al termine delle operazioni, un cittadino di origine senegalese è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Federica Proni

Massaggi e benessere: scopriamo "Nelle mie mani"

Questo centro di terapia olistica si è affermato nel cuore (e nei muscoli) dei romani.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma