Rutelli, mia lista civica? Non escludo

"Ma è presto per dire qualunque cosa"

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - "Non si deve escludere nulla". Così l'ex sindaco di Roma Francesco Rutelli risponde, a margine di un'iniziativa ad Ostia, a chi gli chiede se sta pensando alla creazione una lista civica per la corsa al Campidoglio. "Oggi è presto per dire qualunque cosa: non ci sono candidati e coalizioni - spiega - ne riparleremo nelle prossime settimane.
    Non voglio interferire nel dibattito politico ma solo dare una mano e far emergere persone. Per il Giubileo del 2000 Giachetti era il capo di gabinetto del sindaco, Tocci era vicesindaco e Bertolaso il vicecommissario del Giubileo - racconta Rutelli - Il fatto che siano ipotizzati come candidati per tre schieramenti diversi dimostra che allora c'era una squadra molto larga e non asfittica. Serve una polifonia. Invito tutti ad allargare il campo perché Roma è una realtà molto complessa. Chi si candidi deve avere con sé 100 persone. Mi auguro che le primarie Pd siano partecipate. E che anche gli altri schieramenti del centrodestra trovino una loro sintesi alta".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Antonio Di Giovanni - Di Giovanni Parquet

Dalla Di Giovanni parquet il legno come amico

Il calore per la tua casa, l’eleganza per il tuo ufficio, la praticità per la tua azienda. Da 51 anni con esperienza e competenza nel mondo del parquet.



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma