Banda usurai scoperta da cc, 4 arresti

Giro affari 300 mila euro al mese, tassi fino al 200%

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - UN giro d'affari di 300 mila euro al mese e tassi usurai che andavano dal 120 al 200%. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Roma hanno scoperto una banda di usurai che operava a Roma: 4 persone sono finite agli arresti domiciliari con l'accusa, a vario titolo, di usura aggravata in concorso, tentata estorsione, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti in concorso, minaccia aggravata. Le indagini sono iniziate dopo la denuncia di un commerciante strozzato dalla banda. Le forti difficoltà economiche avevano costretto il commerciante a chiudere l'attività commerciale gestita dalla sua famiglia da ben tre generazioni e così si era rivolto ad uno della banda per ottenere un prestito di denaro. A fronte delle poche migliaia di euro prestate inizialmente gli sono poi stati chieste somme molto alte, con un tasso di interesse del 200% circa. Non potendo pagarle la banda ha iniziato con le minacce di morte e le aggressioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma