Papa in Sinagoga, scatta la 'zona rossa'

Centinaia di uomini, metal detector e massimo livello sicurezza per l'evento di domenica

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - In funzione già da stasera il piano sicurezza per la visita del papa in Sinagoga a Roma domani, le misure decise dalla questura andranno progressivamente a regime nelle prossime ore. Circa 800 gli uomini impiegati, zona rossa al Portico d'Ottavia - il quartiere ebraico - e intorno al Tempio Maggiore. Bonifiche anche sotterranee dell'area e controlli con il metal detector ai varchi presidiati dalle forze dell'ordine per il migliaio di invitati previsti. Solo all' ultimo sarà deciso il percorso dell'auto di Francesco. Un elicottero della polizia sorveglierà l'intera area dall'alto. In campo anche il servizio di sicurezza interno della comunità ebraica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Maurizio Serra Udito Farm

Udito Farm, ecco i migliori apparecchi acustici per vincere la sordità

Prevenire e scegliere dispositivi personalizzati: queste le chiavi per proteggere le nostre orecchie. A Roma un team di specialisti - coordinati dall'esperto audioprotesista Maurizio Serra - vi accompagnerà passo dopo passo.


Taffo Onoranze Funebri

«I funerali non sono tutti uguali», parola di Taffo

Una serie di servizi esclusivi: dalla consulenza legale, alla rateizzazione del rito funebre. A Roma, da Taffo, il cliente viene accolto con grande sensibilità. L'ultima frontiera del funeral service? La diamantificazione delle ceneri.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma