• Sequestrate dal Nas 120 tonnellate di cibi etnici avariati vicino a Roma

Sequestrate dal Nas 120 tonnellate di cibi etnici avariati vicino a Roma

Gli alimenti erano destinati a ristoranti e negozi etnici della Capitale

Centoventi tonnellate di cibo avariato destinato ai ristoranti e negozi etnici della Capitale sono state sequestrate dai Nas a Guidonia (Roma).
    A seguito di attività di intelligence, il Nas di Roma ha individuato ed ispezionato un deposito appartenente ad un'azienda commerciale di vendita all'ingrosso di alimenti gestita da un cittadino extracomunitario situata nell'area industriale di Guidonia Montecelio, alle porte di Roma.

    Nel corso dell'intervento, svolto con la collaborazione dell'Arma territoriale di Tivoli, i militari hanno sequestrato circa 120 tonnellate di alimenti presenti all'interno di una struttura di circa 500 mq, in cattivo stato di conservazione, tenuti in ambienti malsani con escrementi di roditori e volatili. Alcune confezioni erano danneggiate e rosicchiate e in vari sacchetti di riso e cereali c'erano larve ed insetti.

    Gli alimenti, subito sequestrati e sottratti alla distribuzione, riguardano prodotti confezionati, come vegetali, riso e cereali, condimenti a base di soia e pomodoro e bevande alcoliche, in particolare liquori e birra cinese, oltre a prodotti refrigerati o congelati a base di carne (tra cui le zampe di gallina) e provengono sia dall'estremo Oriente che da Paesi membri.

Il titolare della ditta, di nazionalità extracomunitaria, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Tivoli per detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione e nei suoi confronti sono state elevate sanzioni amministrative per € 3.000,00.

    Il valore commerciale degli alimenti e dell'immobile sottoposti a sequestro penale, ammonta a circa € 1.300.000,00.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma