A Roma 16 feriti per i botti, tre gravi

Bilancio in calo, Capodanno in sicurezza nella Capitale

(ANSA) - ROMA, 1 GEN - Sono 16 le persone rimaste ferite, di cui tre, i più gravi, per lesioni alle mani, per i botti esplosi nella notte di Capodanno nella Capitale. In calo rispetto allo scorso anno, quando i feriti erano stati 23 e e 33 nel 2013.
    Secondo il bilancio fornito dalla Questura, gli episodi più gravi si sono registrati a San Basilio dove un uomo ha riportato l'amputazione della mano destra ed un 54enne ha perso un dito della mano. Anche a Monteverde un 51enne ha riportato l'amputazione di un dito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Allart Center: la fiera permanente dei serramenti

Porte, finestre, infissi, elementi di arredo su misura, interni ed esterni: lo showroom di Roma è un’esposizione work in progress dei migliori brand


null

Alternatyva compie 10 anni e scommette sulla fibra ottica

L'azienda romana prepara offerte convergenti fisso-mobile Marco Carboni (CEO) “AlternatYva sta investendo in fibra ottica: non abbiamo aspettato Telecom Italia 10 anni fa e non aspetteremo Enel adesso”.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma