Mostre: il genio di Escher, antologia di 200 opere a Trieste

Per la prima volta esposte xilografie su giorni della Creazione

(ANSA) - TRIESTE, 17 DIC - Una collezione di circa 200 opere per raccontare il "genio" artistico di Maurits Cornelis Escher: è la mostra antologica "Escher", dal 18 dicembre al 7 giugno al Salone degli Incanti di Trieste.
    Un allestimento con i lavori più rappresentativi dell'artista olandese - "amato dai matematici ma non solo", ha sottolineato il curatore, Federico Giudiceandrea - a cui si aggiunge, in esposizione per la prima volta al mondo, una sezione dedicata a "I giorni della creazione", un nucleo di sei xilografie realizzate tra il dicembre 1925 e il marzo 1926, che racconta i primi sei giorni della Creazione del mondo. In mostra, ancora, le opere più iconiche della sua produzione quali Mano con sfera riflettente (1935), Vincolo d'unione (1956), Metamorfosi II (1939) Giorno e notte (1938) e la serie degli Emblemata. L'iniziativa - presentata oggi a Trieste - è promossa in collaborazione da Comune di Trieste, Arthemisia, Generali Valore Cultura e Promoturismo Fvg. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa