Migranti: rintracciata famiglia siriana a Opicina

Operazione Polizia Frontiera e Polfer

(ANSA) - TRIESTE, 7 DIC - Una donna siriana ed i suoi 4 figli (di età compresa tra i 5 e i 10 anni), migranti irregolari, sono stati rintracciati nei pressi dello scalo ferroviario confinario di Villa Opicina.
    Agenti della Polizia di frontiera e della Polfer di Trieste ha rintracciato la donna e i figli a bordo di un carro merci, in seguito a una segnalazione del personale delle ferrovie.
    I cinque, attraverso la rotta balcanica, per la precisione lungo la tratta dove un tempo correva l'Oriente Express, stavano viaggiando su un treno merci proveniente dalla Serbia e diretto a Ravenna, contenente materiale edile e argilla.
    Sul posto sono intervenuti anche operatori della Croce rossa e vigili del fuoco che hanno prelevato il gruppo dal vagone per fornire i primi soccorsi, date le temperature rigide. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Nuova Europa