Sicurezza: Questura Trieste, presenti in Croazia per turisti

Agente offre supporto a italiani in caso di necessità

(ANSA) - TRIESTE, 16 AGO - Offrire supporto ai turisti italiani in Croazia: è questo l'obiettivo del servizio di polizia nato dalla collaborazione tra le forze dell'ordine dei due Paesi e che coinvolge anche un operatore della Questura di Trieste, il vice ispettore Alessio Visintin, attualmente a Rovigno, dove opera in stretto contatto con la polizia del posto. In tutta la Croazia e in particolare nelle località in cui si registra un'alta percentuale di turisti - spiega la Questura di Trieste - sono dislocati agenti di Polizie straniere. Il servizio che riguarda l'Italia, voluto dalla Direzione Centrale per la Polizia Criminale e gestito dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, offre sostegno ai turisti nell'eventualità di incidenti o altre necessità. Tra le attività svolte dall'agente ci sono anche i servizi di prevenzione con la Volante della Polizia Croata, l'attività informativa e di prossimità, la partecipazione ai controlli degli italiani in arrivo alla Dogana con barche private o motonavi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa