Sanità:duemila persone in piazza per l'ospedale di Palmanova

Manifestazione oggi a difesa Punto nascita.23 sindaci aderiscono

(ANSA) - PALMANOVA (UDINE), 15 GIU - Sono circa duemila le persone scese oggi in piazza per impedire la chiusura dell'Ospedale di Palmanova, e chiedere sicurezza, qualità e servizi. Fra loro, a manifestare davanti all'ingresso del nosocomio, rende noto il Comune, c'erano anche 23 primi cittadini, consiglieri regionali, operatori sanitari ma anche mamme e bambini. "La risposta della gente - commenta soddisfatto il sindaco Francesco Martines - è stata straordinaria. Questo dimostra come il territorio sia unito nel rivendicare il mantenimento dei servizi del Punto Nascita e dell'Ospedale di Palmanova e chiedere alla Regione Fvg il rispetto della legge e delle indicazioni che arrivano da professionisti medici. Le logiche di potere non influiscano sulla salute delle persone". Nel corso della manifestazione è iniziata anche la raccolta firme di una mozione popolare che chiede agli organi competenti di mantenere il punto nascita e di garantire i servizi dell'ospedale unico Palmanova-Latisana. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa