Denuncia furto arma ordinanza, poi la ritrova, indagini

Carabiniere nucleo Banca Italia sede Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 2 GEN - Ha dapprima denunciato la scomparsa della pistola d'ordinanza, poi, a distanza di giorni, ha comunicato di averla ritrovata, all'interno di un faldone, in uno degli armadi che si trovano sul luogo di lavoro.
    Protagonista è un carabiniere del Nucleo in servizio alla Banca d'Italia, nella sede di Trieste. Una vicenda che, secondo la magistratura, avrebbe passaggi da chiarire in quanto presenterebbe alcune incongruenze.
    Proprio per accertare ogni dettaglio della vicenda è stata aperta una doppia inchiesta, da parte della Procura militare, per i reati ipotizzati di competenza militare e collegati all'arma in dotazione, e della Procura della Repubblica, per quanto concerne invece l'ipotizzato furto.
    A compiere le indagini sono gli stessi carabinieri. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa