Pd: Delrio, dovevamo fare meno ed essere più vicini a gente

Apertura della festa dell'Unità di Trieste

(ANSA) - TRIESTE, 14 SET - "Abbiamo sbagliato molte cose senza capire le paure, dovevamo fare meno ma essere più vicini ai cittadini". Lo ha detto il capogruppo del PD, Graziano Delrio, all'apertura della festa dell'unità di Trieste. Delrio ha rimarcato l'impegno in aula contro il decreto mille proroghe evidenziando poi che "l'ascesa di Matteo Salvini sarà anche una rapida discesa. Serve passione e unità perché possiamo confrontarci con opinioni diverse, ma lavorando insieme".
    Delrio ha annunciato: "Sfideremo Salvini e i 5 Stelle per capire che Europa vogliono, se vogliono isolarsi e chiudersi. Il disegno è di creare tanti stati chiusi come l'Ungheria quando invece la Ue è la casa della democrazia". Sulla durata del Governo invece il capogruppo ha parlato di "un contratto fragile senza una proposta amministrativa". Infine, l'appello alla platea: "Fate sentire la vostra voce".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa