Al via a Casarsa prima Summer school dedicata a Pasolini

Città natale artista ospita incontri atenei di tutto il mondo

(ANSA) - CASARSA (PORDENONE), 13 SET - È partita oggi a Casarsa della Delizia (Pordenone) la prima Summer School dedicata a Pier Paolo Pasolini, che del centro friulano era originario e dove si trova sepolto. Quattro giorni di incontri e dibattiti cui prenderanno parte studiosi e ricercatori provenienti da tutto il mondo. Diversi gli atenei che hanno aderito alla manifestazione - prima di questo genere in Italia - tra questi: le Università di Bologna, Genova, Trieste, Udine, Urbino e Venezia, ma anche due prestigiosi atenei stranieri, la Sorbonne Université di Parigi e la Royal Holloway University di Londra. A confrontarsi ci saranno anche numerosi studenti di Italianistica, Lettere moderne, Lettere e filosofia, Filologia moderna e Italianistica, ma anche del Dams, Beni culturali, Antropologia, Storia del cinema provenienti da varie università italiane e da ben 11 straniere (Regno Unito, Belgio, Spagna, Francia, Germania, Ungheria e Brasile i Paesi rappresentati).
    Fitto il calendario di incontri predisposto dal Centro Studi Pasolini per un programma che spazia dalla sua figura di intellettuale al ruolo nel cinema e nella linguistica, alle connessioni con Andy Warhol, dalla critica letteraria alla poesia e alla lingua dell'impegno. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa