Olimpiadi 2026: Malagò, scelta spetta al Governo

Presidente Coni, no a lotte fratricide per candidature

(ANSA) - TRIESTE, 12 GIU - "Entro luglio è fissato il tempo limite per preparare il dossier da portare a Buenos Aires con l'indicazione della città candidata ad ospitare i Giochi olimpici invernali del 2026. Secondo me il 10 c'è la dead line per votare la località prescelta, il mio auspicio è che non sia lo sport a sceglierla". Chiaro il riferimento al nuovo Governo.
    Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, al termine della giunta a Trieste. Al momento ci sono le candidature di Milano, Torino e del Veneto, ha ricordato Malagò, "la speranza è che non ci sia uno scontro fratricida". Il presidente del Coni ha aggiunto che nell'incontro informale avuto con con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, si è parlato soprattutto delle Universiadi di Napoli 2019: "C'è una diatriba per individuazione del villaggio che dovrà ospitare 12mila persone tra atleti e dirigenti, noi siamo spettatori nella speranza che la risoluzione arrivi a breve".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa