Fincantieri: assemblea si apre con ricordo operaio morto

Massolo, sicurezza lavoro è compito di un'impresa comune

(ANSA) - TRIESTE, 11 MAG - Si è aperta con il ricordo dell'operaio di 19 anni morto mercoledì nei cantieri navali di Monfacone (Gorizia), l'assemblea degli azionisti di Fincantieri, oggi a Trieste.
    "Il pensiero va a Matteo Smoilis - ha detto il presidente di Fincantieri, Giampiero Massolo - morto davanti agli occhi di suo papà, titolare di una ditta che ha con Fincantieri dei rapporti eccellenti, e del fratello, responsabile della sicurezza". "Credo di interpretare i sentimenti di tutti - ha aggiunto - nel dire quanto partecipiamo e siamo vicini al dolore della famiglia, un dolore di tutti noi. Il nostro a.d. ieri ha incontrato il sindaco di Monfalcone e il presidente del Fvg per parlare di azienda e di sicurezza partecipata. In virtù delle esperienze che ho avuto l'onore e l'onere di fare nella vita - ha concluso - io dico sempre che la sicurezza non è mai unilaterale, è compito del tutelato e del tutelante, è compito di un'impresa comune, è una joint venture. Noi tutti a Fincantieri siamo impegnati in questa direzione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa